Shopping: Lavapiés-Rastro-Embajadores

  • Compras: Lavapiés-Rastro-Embajadores
    compras_lavapies-rastro-embajadores.jpg
  • Compras: Lavapiés-Rastro-Embajadores
    compras_lavapies-rastro-embajadores.jpg
  • Compras: Lavapiés-Rastro-Embajadores
    compras_lavapies-rastro-embajadores.jpg
  • lavapies_pepitaisdead_1423758219.547.jpg
  • Compras: Lavapiés-Rastro-Embajadores
    compras_lavapies-rastro-embajadores.jpg
  • Compras: Lavapiés-Rastro-Embajadores
    compras_lavapies-rastro-embajadores.jpg
  • Compras: Lavapiés-Rastro-Embajadores
    compras_lavapies-rastro-embajadores.jpg

Lavapiés 

Come riflesso del suo carattere multiculturale, Lavapiés offre ai visitatori tutte le attività commerciali più svariate, soprattutto sotto forma di piccoli negozi tradizionali.

Artigianato africano, accessori per la danza del ventre, narghilè, borse e lampade del Maghreb, negozi di elettronica e di riparazione di cellulari… Lavapiés è come un grande bazar in cui, facendo pochi passi, è possibile acquistare oggetti provenienti da tutto il mondo.

Nella parte alta del quartiere, nelle strade più vicine alle bancarelle di fiori che colorano allegramente Plaza de Tirso de Molina, si concentrano gli esercizi di vendita all’ingrosso– alcuni dei quali vendono anche al dettaglio– principalmente del settore tessile e degli accessori.

Nei pressi di Plaza de Lavapiés si possono trovare piccoli negozi alimentari tradizionali, in cui si vendono prodotti di importazione assortiti, come le spezie provenienti da India e Pakistan, salse di sesamo, pane pita e dolci arabi–calles Sombrerete e Tribulete– o gli orientali noodles, sakè e bambù. Sono, inoltre, presenti varie macellerie halal per i praticanti della religione musulmana.

Anche la presenza dei librai indipendenti è degna di nota: Enclave de Libros, La Malatesta, Bajo el Volcán o librerie-caffè come La Libre, La Fugitiva ed El dinosaurio costituiscono un’interessante proposta di lettura alternativa.

Ancora libri, stavolta insieme a fiori, prodotti freschi e un’ottima varietà di cibo multiculturale (giapponese, italiano, messicano, colombiano, taiwanese, spagnolo…) potranno essere acquistati al Mercado de Antón Martín, una delle strutture che negli ultimi anni hanno seguito la nuova tendenza dei mercati gourmet.

Embajadores e Rastro

Avete mai comprato libri a peso? Al Mercado de San Fernando (Calle Embajadores, 41) si può usufruire di questa proposta originale in una delle sue bancarelle, oltre a trovare dei negozi in cui acquistare frutta biologica, formaggi e conserve pregiati, regali, accessori, fiori, artigianato...

In questa zona commerciale è presente anche il Mercado de la Cebada, uno dei più grandi mercati alimentari di Madrid, con una vasta offerte comprendente macellerie, salumerie, fruttivendoli, pescherie, pollerie e altri negozi specializzati in profumi, ottica, fiori e tappezzeria.

Il protagonista indiscusso di questa zona, e una delle principali attrazioni turistiche della città, è El Rastro, il mercato di strada per eccellenza di  Madrid che si svolge tutte le domeniche e i giorni festivi, le cui origini risalgono al Medioevo e che deve il proprio nome alla sua posizione lungo la Ribera de Curtidores.

Questa strada ripida era infatti prevalentemente occupata da conciatori di pelle, in cui il trasporto dei pezzi trascinati dal vicino mattatoio lasciava una scia che ha battezzato la zona e, successivamente, il mercato all'aperto.

Si estende da Plaza de Cascorro verso la citata Ribera de Curtidores attraverso piazzette e vicoli in una zona quasi triangolare delimitata dalle calles Toledo, Embajadores e Ronda de Toledo. Nelle calles San Cayetano, Fray Ceferino González, Carlos Arniches, Mira el Río, in Plaza de General Vara del Rey e in Plaza de Campillo del Mundo Nuevo potrete acquistare capi di abbigliamento nuovi o usati, bigiotteria, chincaglieria, oggetti d'antiquariato e modernariato, dischi vecchi…

In queste vie sono anche presenti i famosi negozi di antiquariato Manuel Riestra e Galería Piquer, oltre a quelli specializzati in complementi d’arredo retrò e vintage, Reno, La Brocanterie, Living Retro, La Recova Vintage, The Point e Antigüedades Palacio.

Nel corso degli altri giorni della settimana, la lunga e ripida calle de Ribera de Curtidores concentra numerosi negozi specializzati, soprattutto in sport di montagna –indumenti tecnici nuovi e usati delle principali marche presso Makalu, Barrabes, OS20, El Rincón de la Montaña…–, mobili fatti a mano, fotografia – Fotocasión è uno dei punti di riferimento in città–, rigattieri, antiquari e restauratori –su entrambi i lati della strada ci sono due patios dalla raffinata architettura in cui troverete numerosi negozi di questo tipo–, librerie, scampoli di tessuti, ferramenta, vendita di animali domestici.

 

TI INTERESSERÀ

Godersi lo shopping all'aperto intorno al Kilómetro 0 della Puerta del Sol è possibile ogni giorno dell'anno.

Ambiente signorile con negozi esclusivi e particolare predominanza dell’alta moda e dell’abbigliamento maschile.

Moda indipendente per ogni occasione, complementi all’ultima moda e negozi di specialità per palati esigenti.

Tra business e grattacieli, l'area di Azca e Castellana offre numerosi centri commerciali e negozi, per soddisfare le esigenze di ogni amante della moda.

  • Una guida completa per sapere come, quando e dove assaggiare l'autentica gastronomia di Madrid.

    Guida Mangiare a Madrid (PDF)
  • Guida Mangiare a Madrid
Pubblicità
  • Consulta la selezione che ha effettuato esMADRID.com degli eventi più importanti che si svolgeranno nella nostra città nel corso del 2018.

    Calendario degli eventi 2018
  • Joaquín Sorolla y Bastida, Clotilde paseando en los jardines de La Granja. 1907. Museo de Bellas Artes, La Habana, Cuba
Pubblicità

PRODOTTI UFFICIALI

Sali sul belvedere a 92 metri e goditi una delle migliori viste sulla città.

Sali a bordo e scopri la città in formato panoramico.

Scarica la App dei capolavori del Prado, del Thyssen e del Reina Sofía.

Pubblicità