Shopping di lusso

  • Compras de lujo
    compras_de_lujo.jpg
  • Compras de lujo
    compras_de_lujo.jpg
  • Compras de lujo
    compras_de_lujo.jpg

A Madrid si può fare shopping in alcuni dei negozi più lussuosi e selezionati del mondo. Moda, gioielli e accessori riempiono con eleganza le vetrine più esclusive di questi negozi, che attirano sempre più visitatori nella nostra città.

LUSSO MADRILENO

Un tour dei negozi di lusso della capitale deve iniziare da LOEWE, la firma madrilena di pelletteria che è riuscita a far indossare le proprie borse alle braccia più illustri del mondo fin dal XIX secolo. Il suo negozio sulla Gran Vía (Gran Vía, 8) è un inno alla raffinatezza di altri tempi e il suo nuovo spazio nel Quartiere di Salamanca (Serrano, 34) ha riscosso grandi consensi per il suo design. Risaltano la sua emblematica borsa Amazona e gli accessori in pelle e cuoio.

In pieno centro storico di Madrid, a pochi passi dal Palacio Real, Lepanto propone borse e accessori artigianali, in pelle spagnola e con il proprio marchio, completando la sua offerta con uno spazio multimarca con borse, gioielli, accessori, orologi e porcellane di marche spagnole e internazionali di alta gamma.

Un altro locale storico del lusso e della tradizione è Seseña (Calle de la Cruz, 23), uno dei pochi negozi che ancora si dedicano alla produzione e vendita di mantelle. I suoi capi eleganti hanno vestito personalità del calibro di Picasso e Michael Jackson, Hemingway e Hillary Clinton, Luis Buñuel e Bruce Springsteen... Aperti dal 1901, negli ultimi anni hanno rinnovato la loro immagine con modelli più attuali senza perdere la propria essenza.

In qualità di rappresentante del mondo della gioielleria, troviamo Durán (Goya, 19), emblema del lusso nato a Madrid e fornitore della Casa Real dal 1899. E un altro sinonimo di eleganza propria di Madrid è Yanes, una dinastia di orafi che da ben 125 anni offre esclusività. Il suo negozio di punta (Goya, 27) è un vero e proprio museo del lusso classico. Il più giovane erede del settore è Juan Suárez che, con Aristocrazy (Serrano, 46) ha rinnovato l’arte orafa e ne ha orientato le tendenze con le proprie creazioni.

L'oggetto del desiderio essenziale in un viaggio di lusso a Madrid dovrebbe essere lo scialle di Manila. Quelli autentici, in seta naturale e ricamati a mano, possono costare una fortuna. Per evitare le imitazioni, si consiglia di rivolgersi a specialisti come Borca (Marqués Viudo de Pontejos, 2), uno degli esercizi commerciali di riferimento con secoli di storia alle spalle.

Un altro nome centenario dell'eleganza maschile madrilena è Yusty (Serrano, 56), la sartoria che dal 1914 veste aristocratici, imprenditori e politici. Oggi propone un mix di offerta multimarca e sartoria artigianale appresa in Inghilterra e in Italia. Per completare un total look esclusivo da uomo, non possono mancare delle scarpe su misura fatte a mano; a Madrid, Glent (Jorge Juan, 14), che ha tra i suoi clienti addirittura il Re Juan Carlos, e Carmina (Claudio Coello, 73), la firma madrilena di origini maiorchine, sono noti per offrire questi piacevoli prodotti per i piedi.

E, infine, un tour dei negozi più esclusivi non sarebbe completo senza una visita al laboratorio di chitarre di Felipe Conde (Arrieta, 4). Questa dinastia di liutai, “artisti-amici” come li considerava Paco de Lucía, sono riusciti a rinnovarsi mantenendo un dialogo costante con i chitarristi, tanto che i loro strumenti sono apprezzati da musicisti internazionali del calibro di Leonard Cohen e Bob Dylan.

LUSSO SPAGNOLO A MADRID

Questi emblemi di Madrid convivono con prestigiose aziende spagnole. L’abbigliamento dei fratelli baschi  stabiliti a Barcellona di Ailanto (Orellana, 14), le borse e i design del guipuzcoano Balenciaga (Lagasca, 75), le calzature del canario Manolo Blahnik (Serrano, 58), la porcellana valenciana di Lladró (Serrano, 68), i gioielli di Suárez (Serrano, 63), casa orafa centenaria nata a Bilbao, o quelli della barcellonese Rabat (Serrano, 32) offrono un’esclusiva gamma di possibilità di prestigio internazionale.

LUSSO INTERNAZIONALE

E, naturalmente, anche le grandi marche del lusso internazionale dispongono di boutique: Chanel (Ortega y Gasset, 16), Dior (Ortega y Gasset, 6), Saint Laurent (Serrano, 34), Louis Vuitton (Serrano, 66), Prada (Serrano, 26) , Hermès (Ortega y Gasset, 12), Gucci (Serrano, 49), Armani (Serrano, 44), Tiffany & Co. (Ortega y Gasset, 10), Chopard (Serrano, 51) e molte altre presentano le loro vetrine, specialmente in calle Serrano e Ortega y Gasset e in altre vie circostanti del Quartiere di Salamanca.

MADRID GOURMET

Riguardo alla gastronomia locale, ci sono negozi esclusivi per la qualità dei loro prodotti, come lo zafferano di La Melguiza (che è riuscito a rinnovare la propria immagine e diversificare l’offerta, senza perdere la qualità), oppure i classici torroni di Casa Mira (Carrera de San Jerónimo, 30). Nuovi spazi offrono la possibilità di degustare i prodotti sul posto, come il ristorante Ultramarinos Quintín (Jorge Juan, 17), o Joselito´s (Velázquez, 30), una moderna salumeria dove è possibile acquistare il “miglior prosciutto del mondo”, che dispone anche di due sale da pranzo e un take-away.  E per abbinare un buon vino a tutte queste specialità gastronomiche, ci potremo rivolgere a Lavinia (Ortega y Gasset, 16) che offre una vasta ed esclusiva selezione di vini nazionali e internazionali.

TI INTERESSERÀ

Trascorri una notte di lusso in uno dei migliori hotel di Madrid.

Vi consigliamo un modo originale ed esclusivo di godersi Madrid e i suoi spettacoli, gli sport, l’arte e l’intrattenimento.

Esperienze e luoghi esclusivi per persone esigenti.

Coque conferma le sue due stelle, mentre La Candela Restò e Cebo esordiscono per la prima volta nell’edizione 2018 della Guida Michelin.

  • Una guida completa per sapere come, quando e dove assaggiare l'autentica gastronomia di Madrid.

    Guida Mangiare a Madrid (PDF)
  • Guida Mangiare a Madrid
Pubblicità
  • Consulta la selezione che ha effettuato esMADRID.com degli eventi più importanti che si svolgeranno nella nostra città nel corso del 2018.

    Calendario degli eventi 2018
  • Tamara de Lempicka

PRODOTTI UFFICIALI

Sali sul belvedere a 92 metri e goditi una delle migliori viste sulla città.

Sali a bordo e scopri la città in formato panoramico.

Scarica la App dei capolavori del Prado, del Thyssen e del Reina Sofía.

Pubblicità