Navalcarnero

  • Navalcarnero
    navalcarnero.jpg

A 31 chilometri da Madrid, a sud-ovest della capitale, troviamo la Villa Real di Navalcarnero. Una città con oltre 500 anni di storia che conserva il fascino della sua antichità e che conquista i visitatori con i suoi gustosi stufati, la sua ricchezza artistica e la bellezza del suo paesaggio.

La sua piazza principale, chiamata Plaza de Segovia, e la chiesa di Nuestra Señora de la Asunción (XVI secolo) rappresentano le fondamentali attrazioni storiche della città. La piazza risponde al tradizionale modello castigliano: pianta irregolare, edifici a tre altezze, porticati e balconi di legno. Qui troviamo alcuni interessanti edifici, tra cui l’ antica Casa Consistorial.

La chiesa di Nuestra Señora de la Asunción è stata costruita nel XVI secolo e presenta un corpo di tre navate separate da archi. La sua torre in stile mudejar è composta da quattro corpi separati da cornici in pietra. Il primo è alto e liscio, il secondo presenta finestre strette con feritoie, il terzo è decorato con archi ciechi intrecciati e la torre è completata dalle campane. All'interno risaltano la pala dell'altare maggiore e la cappella reale, in cui si sono celebrate le nozze tra Filippo IV e Marianna d'Austria. Presso la Puerta del Sol, crocevia della città, c'è il monumento a Filippo IV.

Eremi e piazze

A Navalcarnero sono presenti numerosi edifici religiosi, con eremi e tabernacoli in tutte le vie della città. Anche se la maggior parte sono stati sottoposti a ristrutturazione, risalgono al XVII secolo. Spicca in particolare l’eremo di San Roque, appartenuto alla famiglia del pittore di camera di Carlo IV e di Ferdinando VII, Juan Antonio de Ribera. Oggi è decorato da affreschi di Pirrongelli. Anche l’eremo de la Veracruz, che si trova nella stessa piazza, presenta delle pitture murali altrettanto interessanti.

Un'altra delle piazze più frequentate a Navalcarnero è quella di San José, dove oggi è possibile visitare la chiesa omonima, oltre a Plaza de Alonso de Arreo, dedicata al consigliere comunale che difese l’autonomia cittadina di Navalcarnero durante la rivolta dei comuneros, in cui si trova anche il Museo del Vino.

Feste e gastronomia

Le feste patronali si svolgono all'inizio di agosto, con fuochi d'artificio e alcuni famosi encierros notturni. Pochi giorni prima viene organizzato il Real Mercado del Siglo de Oro (Mercato Reale del Secolo d’Oro), in cui viene ricreato il matrimonio di Filippo IV. Le feste cittadine più sentite sono quelle di San Isidro, a metà maggio.

Come arrivare:

In automobile: 35 minuti dalla A-5.

In autobus: 45 minuti dal Terminal degli Autobus di Príncipe Pío (528).

Link collegati:

  • Scopri il luogo in cui è nato Miguel de Cervantes e l’Università Complutense, una città chiave nella storia della lingua spagnola.

    Alcalá de Henares
  • Visita il Palazzo e i Giardini del Real Sitio e la Villa di Aranjuez, una località vicina a Madrid storicamente legata alla nobiltà reale.

    Aranjuez
  • Visita una delle maggiori opere architettoniche del Secolo d’Oro spagnolo, un complesso monumentale ideato da Filippo II.

    Il Monastero dell’Escorial
  • Nelle immediate vicinanze di Madrid, questa città monumentale è un esempio di convivenza storica tra ebrei, mori e cristiani.

    Toledo
  • Scopri lo spettacolare acquedotto e goditi la gastronomia di questa città dichiarata Patrimonio dell’Umanità.

    Segovia
  • Scopri la spettacolare cinta muraria e la cattedrale di questa città medievale con le sue impronte ebraiche, cristiane e musulmane.

    Ávila
  • Una città dichiarata Patrimonio dell’Umanità con una ricca tradizione studentesca e un interessante patrimonio monumentale.

    Salamanca
  • A meno di un’ora in treno da Madrid si erge questa città-paesaggio famosa per le sue Case Sospese.

    Cuenca
  • Sfrutta il tuo soggiorno a Madrid per conoscere la città più importante dell’antica Al-Ándalus e la sua spettacolare Moschea.

    Cordova
  • Piatti e dolci tipici, tapas e vini di questa terra. Scopri la cucina di Madrid e dove degustarla.

    Gastronomia madrilena
Pubblicità

PRODOTTI UFFICIALI

Sali sul belvedere a 92 metri e goditi una delle migliori viste sulla città.

Sali a bordo e scopri la città in formato panoramico.

Scarica la App dei capolavori del Prado, del Thyssen e del Reina Sofía.

Su misura
  • Anche se una giornata a Madrid non è sufficiente, di seguito ti diamo delle indicazioni per sfruttarla al massimo.

    Madrid in 24 ore
  • Arte, shopping, gastronomia e vita notturna sono il mix turistico obbligatorio se disponi di due giorni a Madrid.

    Madrid in 48 ore