Alcalá de Henares

  • alcaladehenaresplazacervantes2_1400579661.255.jpg
  • alcalahenares_1400576192.417.jpg
  • Storia
  • Cosa vedere
  • Tradizione e gastronomia
  • Come Arrivare

Nel periodo romano la città si chiamava Complutum e si trovava a pochi chilometri dell'Alcalá de Henares moderna. Fu una delle città più importanti della Penisola Iberica, come lo dimsotrano i resti che ancora oggi conserva. Furono 400 anni di splendore sotto la dominazione dell’Impero, soprattutto grazie all’utilizzo del fiume Henares, delle nuove vie di comunicazione e delle risorse agricole. Dopo i Romani, arrivarono gli Arabi, che nell’850 costruirono il castello di A-Qalàt en Nahar, da cui deriva il nome di Alcalá.

La sua importanza come roccaforte della valle del Tajo durante la Riconquista Cristiana contribuì a dotare la città di nuovi edifici e di una muraglia. Al suo interno convivevano ebrei, musulmani e cristiani, e ogni gruppo disponeva della propria zona di influenza nella fortificazione. Nel XIII secolo, Alcalá divenne una signoria degli arcivescovi di Toledo, che costruirono il Palazzo Arcivescovile e fecero assumere alla città una grande importanza con la presenza di una forte attività economica.

Nel 1293, Sancho IV concedette a Alcalá il privilegio di creare uno “Studio di Scuole Generali”, riconoscendogli la condizione di città universitaria. Ma il periodo di massimo splendore giunse con il Cardinale Cisneros che nel 1499 fondò l’Università Complutense. Pur se gli insegnamenti ebbero inizialmente un marcato orientamento religioso, rivolti soprattutto alla teologia e all’educazione ecclesiastica, l’Università ben presto sviluppò gli studi umanistici, la giurisprudenza e la letteratura grazie a personaggi del calibro di Quevedo, San Ignacio de Loyola o Santo Tomás de Villanueva. Tuttavia, nel 1836, le facoltà passarono a Madrid. Dopo un periodo di declino, a metà del XX secolo la vita universitaria della città tornò all’antico splendore con l’industrializzazione.

 

  • Scopri il luogo in cui è nato Miguel de Cervantes e l’Università Complutense, una città chiave nella storia della lingua spagnola.

    Alcalá de Henares
  • Visita il Palazzo e i Giardini del Real Sitio e la Villa di Aranjuez, una località vicina a Madrid storicamente legata alla nobiltà reale. 

    Aranjuez
  • Visita una delle maggiori opere architettoniche del Secolo d’Oro spagnolo, un complesso monumentale ideato da Filippo II. 

    Il Monastero dell’Escorial
  • Nelle immediate vicinanze di Madrid, questa città monumentale è un esempio di convivenza storica tra ebrei, mori e cristiani.

    Toledo
  • Scopri lo spettacolare acquedotto e goditi la gastronomia di questa città dichiarata Patrimonio dell’Umanità.

    Segovia
  • Scopri la spettacolare cinta muraria e la cattedrale di questa città medievale con le sue impronte ebraiche, cristiane e musulmane.

    Ávila
  • Una città dichiarata Patrimonio dell’Umanità con una ricca tradizione studentesca e un interessante patrimonio monumentale.

    Salamanca
  • A meno di un’ora in treno da Madrid si erge questa città-paesaggio famosa per le sue Case Sospese.

    Cuenca
  • Sfrutta il tuo soggiorno a Madrid per conoscere la città più importante dell’antica Al-Ándalus e la sua spettacolare Moschea.

    Cordova
  • Toledo
  • Segui il tuo programma personale con l’aiuto di una guida oppure visita i dintorni della nostra città.

    Itinerari ed escursioni
Pubblicità
  • Goditi un divertente viaggio in un treno tematico e conosci i dintorni di Madrid.

    Treni turistici
  • Tren de la Fresa 2017

PRODOTTI UFFICIALI

Sali sul belvedere a 92 metri e goditi una delle migliori viste sulla città.

Compra online il miglior souvenir! (pagina in spagnolo)

25 visite guidate mai viste prima (pagina in spagnolo)