Guidare a Madrid

  • Distintivo medioambiental obligatorio desde el 24 de abril de 2019 para circular en Madrid
    distintivo_medioambiental_dgt.jpg
  • Conducción en Madrid
    conduccion_en_madrid_2.jpg
  • Conducción en Madrid
    Conducción en Madrid.jpg
  • Conducción en Madrid - emov
    emov2.jpg

A Madrid è preferibile viaggiare con i mezzi pubblici, perché sono tra i migliori d'Europa e per evitare di inquinare. Tuttavia, se si utilizza un'auto, è necessario considerare la zona a traffico limitato Madrid Central, le misure antinquinamento che a volte vengono attivate e le norme sulla mobilità urbana, che in molte strade prevedono una velocità massima di 30 km/h.

Madrid Central

Madrid Central è un'area a basse emissioni e traffico limitato entrata in vigore alla fine del 2018. In conformità con le direttive dell'Unione Europea, questa misura mira a migliorare la qualità dell'aria in città e favorisce i pedoni, le biciclette e i mezzi pubblici, integrandosi perfettamente con gli interventi di riqualificazione di alcune vie, tra cui la Gran Vía e Calle Atocha. Si tratta di 472 ettari del centro di Madrid entro un perimetro che coincide con la prima fascia di circolazione della città (quella delle rotonde e dei viali).

Ricordate che l'area è sempre raggiungibile con i mezzi pubblici (autobus, metropolitana e treni suburbani), taxi, mezzi di trasporto con autista, biciclette, veicoli per la mobilità urbana, moto con etichetta ambientale e veicoli a noleggio a breve termine (auto o moto), per cui l'accesso al vostro hotel è garantito.

Se si arriva con la propria auto, a benzina e conforme alla norma EURO 3 (immatricolazione successiva a gennaio 2000) oppure diesel e conforme alla norma EURO 4 o 5 (immatricolazione successiva a gennaio 2006), è possibile accedere a Madrid Central (se l'hotel dispone di un parcheggio e aderisce al sistema Madrid Central) parcheggiando in tale parking. È consentito  l’accesso anche nel caso in cui l’hotel disponga del permesso di arrivo e partenza di viaggiatori utilizzando l’apposita targa.

Se l'hotel non dispone di nessuna delle due risorse, è possibile utilizzare una delle 10 autorizzazioni mensili riservate all'albergo (della durata di un giorno) gestite da un'Associazione delle strutture alberghiere di cui l'hotel sia membro. Un'altra alternativa è quella di parcheggiare in un parcheggio pubblico, in un garage privato o in un’area non attrezzata.

Se il vostro veicolo è ECOLOGICO o a EMISSIONI 0, oltre all'accesso e alla circolazione nell'area, è possibile parcheggiare in parcheggi regolamentati (SER) (le auto a EMISSIONI 0 non hanno limiti orari, mentre le ECOLOGICHE hanno un limite di due ore).

Nel caso in cui il vostro mezzo non appartenga a nessuna di queste categorie, non sarà possibile accedere a Madrid Central, tranne in casi eccezionali (come nel caso di persone a mobilità ridotta o residenti).

Misure antinquinamento

Madrid prevede delle misure per i casi di elevato inquinamento che riguardano la circolazione e il parcheggio dei veicoli. Queste misure stabiliscono cinque scenari di applicazione e danno la priorità ai veicoli più ecologici in base alle loro caratteristiche ambientali.

Se venite a Madrid in auto, è consigliabile verificare qui quali misure sono attivate in un determinato periodo.

Parcheggio

Non è consentito parcheggiare un veicolo in spazi delimitati da strisce gialle o in aree con segnaletica che riporti la dicitura “Prohibido Estacionar” (Divieto di sosta). Le aree di parcheggio regolamentate sono segnalate, i posti sono delimitati da strisce blu o verdi e i biglietti possono essere acquistati al parchimetro stesso o tramite il cellulare.

Consumo di alcol

Le leggi spagnole limitano il consumo di alcol al volante e, a seconda della quantità ingerita, lo classificano come infrazione o reato. Il limite legale generale è di 0,25 milligrammi di alcol per litro d'aria. Per i neopatentati e i conducenti professionali il limite scende a 0,15 mg/l. Le sanzioni per il superamento di tali tassi sono superiori ai 500 euro e possono comportare pene detentive.

Limiti di velocità

I limiti di velocità a Madrid sono rigorosamente implementati e controllati, e ci sono radar che rilevano la velocità in diverse aree. I limiti generali per i veicoli, a seconda del luogo in cui si circola, sono i seguenti:

  • Autostrade e superstrade: 120 Km/h.
  • Strade nazionali: 100 Km/h.
  • Strade urbane: 30 Km/h. (strade con più di una corsia in ogni direzione: limite di 50km/h.)
  • Piste ciclabili: 30 Km/h.
  • Zone residenziali: 20 Km/h.

Patenti di guida ed età minima

L'età minima per guidare in Spagna è di 18 anni. I non residenti possono guidare in Spagna con una patente di guida internazionale per un periodo di sei mesi. I residenti di un paese della Comunità Europea possono guidare in Spagna con la patente del proprio paese.

Viaggiare con i bambini

I bambini di età superiore a 12 anni possono viaggiare sul sedile anteriore del veicolo. I bambini al di sotto di tale età possono stare davanti solo con un apposito seggiolino di sicurezza. Nella parte posteriore, i bambini che abbiano un’altezza inferiore ai 135 centimetri devono utilizzare dispositivi di sicurezza adattivi e di controllo.

Motociclette e biciclette

I motociclisti devono avere le luci accese giorno e notte. L'uso del casco è obbligatorio sia per il pilota che per i passeggeri occasionali.

I motocicli possono essere parcheggiati sui marciapiedi solo nel caso in cui non siano previste delle apposite strisce di delimitazione. In ogni caso, le moto parcheggiate sui marciapiedi devono lasciare uno spazio libero di almeno tre metri.

Non è consentita la circolazione delle biciclette sui marciapiedi, ad eccezione dei “marciapiedi ciclabili” e delle bici guidate da bambini al di sotto dei dodici anni accompagnati da un adulto a piedi. Le biciclette possono viaggiare in entrambe le direzioni su strade residenziali con una velocità massima limitata a 20 km/h, su piste ciclabili e sulla rete stradale locale (a condizione che ciò sia espressamente indicato).

L'uso del casco è obbligatorio per i bambini sotto i 16 anni sulle strade urbane e per tutti sulle strade interurbane.

Telefono cellulare

L'uso del telefono cellulare al volante è un reato a Madrid, a meno che non venga utilizzato con un sistema vivavoce. L'importo dell'ammenda per tale infrazione è di circa 200 euro.

Veicoli per la mobilità urbana

I monopattini elettrici, i segway e veicoli simili non possono circolare sui marciapiedi, ma è consentito utilizzarli su piste ciclabili e strade a una velocità pari o inferiore a 30 km/h. L'uso del casco è obbligatorio per i bambini al di sotto dei 16 anni, mentre è vietato l'uso di cuffie/auricolari durante la guida.

L'età minima per l'uso è di 15 anni. Nel caso di utilizzo nel corso di un tour organizzato, il casco è obbligatorio per tutti, il gruppo non può superare le otto persone e possono essere utilizzati da bambini a partire dai 10 anni.

 

MADRID DA NON PERDERE

I dieci luoghi che non puoi perderti durante la tua prima visita!

Consulta e scarica le informazioni turistiche indispensabili per spostarti a Madrid.

  • Cómo llegar en coche
  • Autobus, metro, treno, taxi… tutte le possibilità per spostarsi in modo veloce, sicuro e adattato alle tue possibilità.

    Spostarsi a Madrid
Pubblicità
  • La rete Metropolitana di Madrid è il modo migliore e più veloce per raggiungere qualsiasi punto della città.

    Muoversi a Madrid in Metro
  • Metro Madrid
Pubblicità

PRODOTTI UFFICIALI

Sali sul belvedere a 92 metri e goditi una delle migliori viste sulla città.

Sali a bordo e scopri la città in formato panoramico.

Scarica la App dei capolavori del Prado, del Thyssen e del Reina Sofía.