Il Paseo del Arte accessibile

  • PaseoArteMuseodelPrado_1409819958.817.jpg

Oggi tutti, anche le persone con disabilità visive, motorie, uditive o psichiche, possono godersi il Paseo del Arte, che comprende tre delle pinacoteche più importanti del mondo. Grazie ai programmi educativi del Museo Nazionale del Prado, del Museo Nazionale Centro d’Arte Reina Sofía e del Museo Thyssen-Bornemisza, la cultura è ancora più accessibile.

DISABILITÀ FISICA

I tre musei hanno adattato i servizi ed eliminato le barriere affinché le persone su sedie a rotelle possano visitare comodamente le collezioni permanenti e le esposizioni temporanee ed assistere alle conferenze e alle presentazioni che si svolgono al loro interno. Inoltre, mettono a disposizione le sedie a rotelle e le stampelle per i visitatori che ne facciano richiesta.

L'accesso principale all'edificio del Museo del Prado, la Puerta de los Jerónimos, è accessibile e non presenta dislivelli dal Paseo del Prado. In alcuni casi, si autorizza - su richiesta con almeno 24 ore di anticipo attraverso il Centro di assistenza per i visitatori (telefono 902107077) e solo per scendere e aggruppare i visitatori - l'accesso dei veicoli di persone con disabilità fino alla spianata di Goya, dove si trovano le biglietterie. 

Nel Museo Nazionale Centro d'Arte Reina Sofía (MNCARS) questo tipo di veicolo può essere lasciato sulla piattaforma di caricamento, a condizione che l'utente mostri l'ingresso del museo all'autorità presente. È necessario richiedere questo servizio in anticipo.

DISABILITÀ UDITIVA

Una disabilità uditiva non impedisce la partecipazione a molte delle attività che si svolgono nei tre musei del Paseo del Arte.

Il Museo Nazionale del Prado organizza tutti i mesi conferenze e itinerari didattici con interpreti nella lingua dei segni spagnola. (LSE) e anelli di induzione magnetica. Offre inoltre la possibilità di richiedere un servizio di interprete LSE per qualsiasi attività dell'Area di Educazione. Va notato che nell'auditorium le ultime 5 file hanno un circuito di induzione magnetica per le persone con apparecchi acustici.

Inoltre, il Prado offre dispositivi accessibili per la visita come il loop magnetico per audioguida e la Signoguía, un dispositivo multimediale portatile che offre la possibilità di fare un viaggio autonomo attraverso 52 capolavori attraverso un video nella lingua dei segni spagnola (LSE) con sottotitoli in spagnolo. 

Anche nel Museo Nazionale Centro d’Arte Reina Sofía si organizzano periodicamente visite guidate nella lingua dei segni spagnola. Per fare in modo che le persone con disabilità uditiva possano partecipare alle altre attività del museo, vengono offerti dei sistemi di induzione magnetica e, a chi ne faccia richiesta con un anticipo di 15 giorni, un interprete nella lingua dei segni spagnola. Un’altra opzione è rappresentata dalle guide con commenti sottotitolati e nella lingua dei segni spagnola, che il museo presta gratuitamente. I punti di informazione e gli sportelli dei biglietti degli edifici Sabatini e Nouvel sono dotati di un sistema di amplificazione del suono permanente mediante anello di induzione magnetica per utenti di apparecchi acustici con la posizione "T".

Anche il Museo Thyssen-Bornemisza offre ai propri visitatori con disabilità uditiva guide con sottotitoli e nella lingua dei segni spagnola, che possono essere consultate nella relativa pagina web. Inoltre, dispone di circuiti di induzione magnetica nei punti di informazione, armadietti, audioguide, negozio e guardaroba.

DISABILITÀ VISIVA

Il Museo Nacional del Prado dispone di audiodescrizioni adattate di una selezione di 50 capolavori in modo che le persone cieche o ipovedenti possano fare una visita gratuita. Naturalmente, il Museo del Prado non ha segnaletica podotattile, quindi è consigliabile andare sempre con un compagno vidente.

Il MNCARS offre alle persone cieche o ipovedenti la possibilità di effettuare itinerari tattili e visite descrittive a varie opere della Collezione e organizza percorsi in compagnia di educatori museali e con il supporto di ONCE. Dispone di guide audio con descrizione audio e brochure in Braille con informazioni sul museo. Inoltre, ammette i cani guida che presentino la documentazione pertinente.

In particolare, il programma nazionale del Centro d'Arte Reina Sofía organizza da tempo la visita Museo a portata di mano per persone con disabilità visiva perché possano conoscere alcune  sculture attraverso l'esplorazione tattile.

Il Museo Thyssen Bornemisza ha anche avviato diversi programmi di sensorializzazione in modo che le persone con disabilità visive possano godersi le loro mostre permanenti e temporanee.

DISABILITÀ INTELLETTUALE

Per fare in modo che tutti possano godersi il Paseo del Arte, i tre musei organizzano delle attività rivolte a gruppi di persone con disabilità intellettuale.

Il Museo Nazionale del Prado organizza attività specifiche rivolte a centri di attenzione per le persone con disabilità intellettiva, disturbo dello spettro autistico (TEA), malattia di Alzheimer o danno cerebrale acquisito.

Il MNCAR ogni anno scolastico propone varie attività e workshop rivolti a gruppi di Centri di Occupazione e istituti di educazione speciale.

Da parte sua, il Museo Thyssen-Bornemisza offre agli educatori materiale specifico per preparare la visita.

ALTRI MUSEI

In aggiunta a questi tre grandi musei, sul Paseo del Arte troviamo anche CaixaForum Madrid, sensibile alla politica di accessibilità, infatti  permette l'accesso ai disabili, dispone di aree riservate nel suo auditorium, consente l'ingresso ai cani guida, offre visite nella lingua dei segni (con previa registrazione al telefono 917.879.606 o rcaixaforummadrid@magmacultura.net) e offre tour educativi alle mostre e all'edificio e laboratori .per le persone con disabilità mentali, intellettuali o pschiche (è necessario registrarsi). 

 

 

 

MADRID DA NON PERDERE

I dieci luoghi che non puoi perderti durante la tua prima visita!

Consulta e scarica le informazioni turistiche indispensabili per spostarti a Madrid.

  • Il Museo del Prado, il Thyssen, Reina Sofia ... e molto altro ancora. Una tappa obbligata per tutti gli amanti dell’arte classica e moderna.

    Paseo del Arte
Pubblicità
  • Una descrizione generale dei principali musei madrileni e delle tematiche più frequenti dell'arte occidentale.

    Guida Arte a Madrid (PDF)
  • Guida Arte a Madrid

PRODOTTI UFFICIALI

Sali sul belvedere a 92 metri e goditi una delle migliori viste sulla città.

Sali a bordo e scopri la città in formato panoramico.

Scarica la App dei capolavori del Prado, del Thyssen e del Reina Sofía.