Una passeggiata attraverso le gallerie d'arte di Madrid

  • Un paseo por las galerías de arte de Madrid
    galerias.jpg
  • lafabrica1_1400082034.795.jpg
  • Max Estrella
    max_estrella.jpg

Oltre ad alcuni dei più importanti musei del mondo, a Madrid ci sono altri spazi in cui vivere l'arte: le gallerie. Solamente in Arte Madrid Associazione di Gallerie d’Arte si contano cinquanta spazi, a cui vanno aggiunte decine di gallerie non associate: circa il 50% delle gallerie di tutto il paese, un’infinità di locali per tutti i gusti distribuiti in tutta la mappa della città.

Tutto è iniziato nel centro dell’elegante Quartiere di Salamanca, in cui alcune collezioni private appartenenti all’aristocrazia e all’alta borghesia furono aperte al pubblico tra il dopoguerra e la transizione democratica. La democrazia e l’apertura all’esterno provocarono l’estensione delle gallerie a ovest dell'asse della Castellana, ma ancora circoscritte all'atmosfera distinta di Chamberí o Las Salesas. Infine, la ricerca di nuovi orizzonti e il magnetismo del Museo Nazionale Centro d'Arte Reina Sofía, accesero la miccia d'arte nel quartiere di Las Letras e, straordinariamente, in Doctor Fourquet, una piccola strada di Lavapies che oggi rivive dedicata alle gallerie. Qualcosa di simile è successo nel quartiere di Conde Duque, dove sono sorti nuovi spazi dedicati all'arte contemporanea nel calore del Centro Culturale Condé Duque.

Seguendo le orme dei grandi pionieri galleristi di Madrid — Galleria Biosca, 1940; Galleria Juana Mordó, 1964; Galleria Kreisler, 1965—, una lunga lista di donne e uomini si sono impegnati, a metà strada tra il mecenatismo e l’imprenditoria, in una avventura che si può comprendere solamente con l’amore per l’arte.

Grazie alle gallerie, più legate alle correnti emergenti e alle preoccupazioni del mercato, molti artisti sono stati in grado di esporre e, nei casi più fortunati, di vivere del loro lavoro. Importanti esponenti dell’arte contemporanea spagnola, come Canogar, Chillida, Úrculo, Millares, Saura, Tàpies e Barceló, potrebbero essere sconosciuti oggi, se non fosse stato per l'impegno di alcune di queste gallerie d'arte.

 

CALENDARIO IN EVIDENZA

  • CASA DECOR. Gennaio - marzo. Le ultime tendenze in interior design, architettura, design e arte in cui ogni artista o azienda affitta e arreda una delle stanze dello spazio scelto.

 

  • ARCO: Febbraio. Il grande appuntamento annuale dell'arte contemporanea in Spagna che di solito si svolge presso la Fiera di Madrid.

 

  • DRAWING ROOM: febbraio. È una fiera dedicata al disegno contemporaneo che si celebra ogni anno nel mese di febbraio, in parallelo ad ARCO.

 

  • JUSTMAD: Febbraio. È l'evento di riferimento per l'arte emergente a Madrid.

 

  • URVANITYART: Febbraio. È la fiera della nuova arte contemporanea che si celebra in parallelo con la Settimana dell'arte che avviene a LaSede del COAM, una delle aree emblematiche del Collegio Officiale degli Architetti di Madrid (Hortaleza, 63).

 

  • FLECHA: Febbraio. In contemporanea con ARCO, si svolge la Feria de Liberación de Espacios Comerciales Hacia el Arte (FLECHA - Fiera per la Liberazione degli Spazi Commerciali a favore dell'Arte). Come indica il suo nome, raccoglie un gran numero di opere gratuite nei centri commerciali.

 

  • HYBRID ART FAIR: Febbraio. Questa fiera mostra una vasta gamma di proposte artistiche emergenti nelle sale dell'Hotel Petit Palace Santa Bárbara durante diversi giorni della Settimana dell'Arte.

 

  • ARTEMADRID: Sempre a febbraio. Difende un modello di fiera d'arte più accessibile e realistico.

 

  • OTRA PUTA BIENAL MÁS (O * B +): Febbraio. Come suggerisce il nome, questo incontro di artisti (nazionali e internazionali) si roganizza ogni due anni (i pari) nella Galleria 6mas1 (Piamonte, 21). Più di 70 creatori si incontrano per cercare di riflettere su temi attuali legati all'arte contemporanea. Inoltre coincide con la Settimana dell'Arte.

 

  • ALMONEDA: Marzo. Pezzi con mezzo secolo di vita. Mobili dal XVIII secolo fino agli anni '60 e '70, Art Déco, collezionismo, militaria, oggetti quotidiani …

 

  • PHOTOESPAÑA: Può durare dalla primavera all'estate ed è la più grande mobilitazione di arte fotografica del paese.

 

  • ESTAMPA: Settembre. Nasce come manifestazione dedicata all'incisione, ma ha ampliato i suoi interessi e oggi è un grande evento di tutte le arti contemporanee.

 

  • APERTURA MADRID GALLERY WEEKEND: Settembre. Festa di inaugurazione della stagione espositiva a Madrid: decine di gallerie inaugurano l'esercizio artistico madrileno con le loro migliori scommesse durante un weekend eccezionale.

 

  • FERIARTE: Novembre. Da ben 40 anni è un grande evento annuale per l'arte e l'antiquariato: migliaia di opere con più di un secolo, da pezzi archeologici a gioielli e mobili.

 

MADRID DA NON PERDERE

I dieci luoghi che non puoi perderti durante la tua prima visita!

Consulta e scarica le informazioni turistiche indispensabili per spostarti a Madrid.

  • Una descrizione generale dei principali musei madrileni e delle tematiche più frequenti dell'arte occidentale.

    Guida Arte a Madrid (PDF)
  • Guida Arte a Madrid
Pubblicità
  • Scopri tutte le esposizioni d’arte che vengono organizzate a Madrid.

    Agenda Esposizioni
  • Cazando impresiones. Sorolla en pequeño formato
Pubblicità
  • Il Museo del Prado, il Thyssen, Reina Sofia ... e molto altro ancora. Una tappa obbligata per tutti gli amanti dell’arte classica e moderna.

    Paseo del Arte
Pubblicità

PRODOTTI UFFICIALI

Sali sul belvedere a 92 metri e goditi una delle migliori viste sulla città.

Sali a bordo e scopri la città in formato panoramico.

Scarica la App dei capolavori del Prado, del Thyssen e del Reina Sofía.