La Madrid più alternativa

  • MalasanaBodegasLaArdosa_1402048817.095.jpg

Se conosci già la Madrid più famosa, è ora di scoprire la Madrid alternativa: le strade, i negozi, i bar e i centri culturali fuori dei percorsi più turistici.

Malasaña è il quartiere più in di Madrid per eccellenza. Incantevoli bar bike-friendly, negozi dall’aria retrò e di moda giovane, librerie antiche e di seconda mano, e fiorai condividono il protagonismo della Plaza del Dos de Mayo, il centro nevralgico della zona e punto di incontro per molti madrileni e turisti.

Nel quartiere di Malasaña possiamo visitare La Intrusa, un negozio che vende abbigliamento e accessori creati da giovani talenti spagnoli o lo spazio di moda ed arte García Madrid, in Calle Corredera Baja de San Pablo, 26.

La Calle Espíritu Santo, situata tra le stazioni della metropolitana di Tribunal e Noviciado, vanta un’offerta gastronomica proveniente da qualsiasi parte del mondo: le crêpes de La Rue, il sushi di Banzai Sushi o i cupcakes di Happy Day Bakery, ne sono solo un esempio. Il negozio di seconda mano, El templo de Susu, e il bar Lolina Vintage sono altri due locali imperdibili di questa strada.

Nel quartiere di Conde Duque, le proposte dei negozi madrileni Peseta o Taller Puntera si uniscono alla varia e ampia offerta artistica del Centro Culturale Conde Duque, del Museo ABC di disegno e illustrazione, o della galleria specializzata in fotografia, Blanca Berlín.

Altre proposte culturali

Se cerchi una proposta culturale lontana dai percorsi tradizionali, ti suggeriamo quella del Medialab-Prado, un programma che offre laboratori di produzione e formazione, seminari e dibattiti, riunioni di diversi gruppi di lavoro, dimostrazioni di progetti, conferenze e altri eventi come concerti e spettacoli.

Per quanto riguarda le arti sceniche, citiamo la rete di teatri dei quartieri di Lavapiés ed Embajadores. A Lavapiés si trova il centro culturale La Casa Encendida, mentre, un poco più a sud, nel quartiere di Chopera, troviamo un altro centro dedicato alla cultura alternativa: il Matadero Madrid. Costruito nell’antico macello di Madrid, è una piccola citta al servizio dell’arte, composta dalla Casa del Lector (Casa del Lettore), dalla Central de Diseño (Centrale di Design), dalla Cineteca, dalle Naves del Teatro Español (Capannoni del Teatro Spagnolo) e dalle Naves de la Música (Capannoni della Musica) (il suo progetto ha ricevuto una menzione speciale in occasione dei Premi di Architettura Contemporanea Mies van der Rohe 2013).

Conosci anche la Madrid più classica

MADRID DA NON PERDERE

I dieci luoghi che non puoi perderti durante la tua prima visita!

Consulta e scarica le informazioni turistiche indispensabili per spostarti a Madrid.

Pubblicità

PRODOTTI UFFICIALI

Sali sul belvedere a 92 metri e goditi una delle migliori viste sulla città.

Sali a bordo e scopri la città in formato panoramico.

Entra in più di 50 musei e usufruisci di numerosi sconti.