La Madrid più classica

  • PalacioReal_1401783738.119.jpg

Salva questo articolo tra i tuoi preferiti, perché ti diciamo tutto quello che non può mancare durante la tua visita alla Madrid più classica e tradizionale: le vie, i monumenti, le piazze, i musei, i costumi… tutto!

Che cosa vedere

Il Palazzo Reale, il cui edificio si ispira ai bozzetti realizzati dal Bernini per la costruzione del Louvre di Parigi, è una visita obbligata durante una passeggiata attraverso la Madrid più tradizionale.  

Non possono mancare neanche le foto della Plaza Mayor o del chilometro zero situato nella Puerta del Sol. È il punto di partenza chilometrico delle varie strade radiali nazionali che partono da Madrid e si trova proprio sotto al famoso orologio della Casa de Correos, sede della Comunità Autonoma di Madrid, che ogni 31 dicembre scandisce i dodici rintocchi del nuovo anno. Accanto alla Puerta del Sol si trova anche la statua dell’Orso e del Corbezzolo, simboli dello stemma di Madrid.

Passeggiando in direzione del Parco del Retiro, incontriamo la Fontana di Cibeles, uno dei simboli della città, e la Puerta de Alcalá, un altro dei monumenti più fotografati della capitale e una delle costruzioni più importanti di Madrid.

Il Museo del Prado ed il Museo Reina Sofía rappresentano delle tappe obbligate per tutti gli amanti dell’arte. E all’interno delle pinacoteche ci sono tre opere che non potete assolutamente perdervi: “La maja desnuda” di Goya, “Le Dame” di Velázquez, la più personale delle opere del pittore, e il “Guernica” di Pablo Picasso. Questa sintesi delle avanguardie esprime il dolore delle vittime del bombardamento di Guernica nel 1937.

Che cosa fare

Fare acquisti nel Rastro, bere birra, mangiare delle tapas o un buon cocido sono altre attività a cui non puoi rinunciare durante il tuo viaggio a Madrid.

Il cocido madrileno è uno dei piatti più rappresentativi della cucina della capitale. Si tratta di uno stufato i cui ingredienti principali sono i ceci, varie verdure, carne, lardo di maiale e chorizo (tipo di salsiccia).

Gli appassionati di calcio non possono perdersi una visita agli Stadio Santiago Bernábeu e Vicente Calderón. Gli amanti del flamenco, invece, dovranno dirigersi a uno dei numerosi tablaos tradizionali  della città.

Una menzione particolare merita il barrio de Chueca, ideale per consumare tapas o trascorrere una giornata di shopping in alcuni dei negozi più alla moda e di tendenza della città.

Scopri anche la Madrid più alternativa

MADRID DA NON PERDERE

I dieci luoghi che non puoi perderti durante la tua prima visita!

Consulta e scarica le informazioni turistiche indispensabili per spostarti a Madrid.

Pubblicità

PRODOTTI UFFICIALI

Sali sul belvedere a 92 metri e goditi una delle migliori viste sulla città.

Sali a bordo e scopri la città in formato panoramico.

Entra in più di 50 musei e usufruisci di numerosi sconti.