Pep Agut. Sogna e menti

Il Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía allestisce una mostra di Pep Agut presso il Palacio de Cristal del Parco del Retiro in cui mette in discussione lo spazio dell'arte come luogo pubblico per eccellenza.

Si tratta di un progetto in cui l'autore catalano riflette sullo status dell'artista, le difficoltà della rappresentazione e la portata delle opere d'arte, presentando una critica ironica della cultura attuale e del posizionamento politico.

Nato a Terrassa (Barcellona) nel 1961, Pep Agut è laureato in Belle Arti all'Università di Barcellona ed è considerato una delle grandi figure dell'arte concettuale moderna. Il suo lavoro tende a concentrarsi sulla problematica tra realtà e rappresentazione e tra linguaggio e significato.

Nel 1988 si trasferì a Colonia (Germania) fino al 1991, quando venne invitato a Parigi (Francia) dalla Fondazione Cartier. L'anno seguente tornò in Spagna, stabilendosi nella sua città natale.

Ha preso parte a eventi come la XLV Biennale di Venezia nel 1993, la XI Biennale di Sydney nel 1998 e l'Art Unlimited di Basilea nel 2004 e ha esposto le sue opere in varie pinacoteche, tra cui il Museum of Contemporary Art di Tel Aviv, la Fundació Vila Casas di Barcellona e il Museu d'Art Contemporani di Barcellona (MACBA). Parallelamente, ha coordinato e partecipato a dibattiti e conferenze e ha tenuto seminari all'Università di Barcellona.

Crediti immagine:

Pep Agut, Hèrcules (Autoretrat en devaluació econòmica i plusvàlua cultural) [Ercole (Autoritratto in svalutazione economica e plusvalore culturale)], 2007 (particolare). Collezione dell'artista

Geolocation
Pep Agut, Hèrcules (Autoretrat en devaluació econòmica i plusvàlua cultural) [Hércules (Autorretrato en devaluación económica y plusvalía cultural)], 2007 (detalle). Colección del artista

Share on

Dati di interesse

Fechas y hora

Da lunedì a domenica: 10:00 - 22:00

Zona turistica: 
Retiro

Direcction

Paseo
República de Cuba, 4
28009
Sito web: 
https://www.museoreinasofia.es/exposiciones/pep-agut
Servizio extraurbano (Cercanías): 
Madrid-Atocha
Bus: 
1, 2, 9, 15, 19, 20, 26, 28, 51, 52, 61, 63, 74, 146, 152, C1, C2
Metro: 
Estación del Arte (Antigua Atocha) (L1)
Ibiza (L9)
Retiro (L2)
Tariffe: 

Ingresso gratuito