Liu Bolin. The Invisible Man

Il Palacio de Gaviria ospita questa mostra dedicata al fotografo cinese Liu Bolin che comprende una selezione di 70 pezzi. La retrospettiva presenterà al pubblico madrileno l'opera di un artista che è stato descritto come “l'uomo invisibile” e la cui opera ruota attorno all'arte mimetica.

La mostra, organizzata da Arthemisia in collaborazione con la galleria Boxart di Verona, si articola in sette sezioni che riuniscono diversi cicli tematici del lavoro di Liu Bolin: le sue prime opere, le sue opere sulla migrazione, le sue opere nelle città italiane e alcune campagne pubblicitarie.

Nel corso della sua carriera, Liu Bolin è stato fotografato fondendosi con grandi monumenti storici, edifici, supermercati e opere d'arte. Nelle sue opere appare quasi sempre da solo, mimetizzandosi con il soggetto principale dell'immagine, ma in alcune delle sue serie, come Migrantes, che si potrà ammirare al Palacio de Gaviria, l'artista collabora con migranti subsahariani che si mimetizzano con spiagge e barche per denunciare questo dramma. Bolin nelle sue opere lavora sia con la pittura, che con l'installazione e la fotografia, utilizzando principalmente l'idea del  mimetismo per parlare di questioni sociali. Si tratta di una protesta silenziosa che ci invita a pensare all'identità, a ciò che consumiamo e ciò che siamo, così come ai problemi che ci circondano.

Liu Bolin (Shandong, Cina, 1973) ha studiato scultura all'Accademia Centrale di Belle Arti di Pechino e si è laureato con un MFA (Master of Fine Arts) nel 2001. Conosciuto come “l’uomo invisibile” nei media, Bolin affronta le preoccupazioni sociali del suo paese d'origine attraverso le sue opere d'arte. Le sue fotografie sono state esposte in numerosi musei e istituzioni di tutto il mondo, lavorando e collaborando con organizzazioni, istituzioni e privati come il Museo del Louvre, Harper’s Bazaar Magazine, JR, Carlos Cruz-Diez, Jon Bon Jovi e Kenny Scharf.

Crediti immagini:

Colosseo n°2, Roma, 2017. © Liu Bolin Courtesy Boxart, Verona

Memory Day, 2015. © Liu Bolin Courtesy Boxart, Verona  

Unity to Promote Education, 2006. © Liu Bolin Courtesy Boxart, Verona

Tempio di Apollo, Pompei, 2012. © Liu Bolin Courtesy Boxart, Verona

Blue Europe, 2015. © Liu Bolin Courtesy Boxart, Verona

 

Geolocation
Blue Europe,2015. Courtesy Boxart, Verona​​​​​​​ / Liu Bolin
Colosseo n°2, Roma, 2017. Courtesy Boxart, Verona / Liu Bolin
Memory Day, 2015. Courtesy Boxart, Verona  / Liu Bolin
Unity to Promote Education, 2006. Courtesy Boxart, Verona  / Liu Bolin
Tempio di Apollo, Pompei,2012. Courtesy Boxart, Verona / Liu Bolin

Share on

Dati di interesse

Fechas y hora

Lunedì a venerdì: 11:00 - 21:00

Sabato e domenica: 10:00 - 21:00

La biglietteria chiude mezz'ora prima dell'ultimo ingresso

Zona turistica: 
Austrias

Direcction

Calle
del Arenal, 9
28013
Telefono: 
910 600 800
Posta elettronica: 
contacto@palaciodegaviriamadrid.com
Sito web: 
https://palaciodegaviriamadrid.com/
Servizio extraurbano (Cercanías): 
Madrid-Sol
Bus: 
3, 25, 39, 50, N16, N26
Metro: 
Ópera (L2, L5, R)
Sol (L1, L2, L3)
Tariffe: 

Biglietto intero: 12 € 

Biglietto ridotto: 10 €

La biglietteria chiude mezz'ora prima dell'ultimo ingresso