Palacio Real de El Pardo

Situato sul Monte del Pardo, questo palazzo è stato costruito sul sito in cui sorgeva un piccolo castello eretto da Enrico III ed Enrico IV (XIV secolo).  Circondato da quasi 16.000 ettari di bosco, è uno dei palazzi reali appartenenti al Patrimonio Nacional. Dal 1983, è la residenza dei capi di Stato stranieri durante la loro visita ufficiale in Spagna.

Re Carlo I ne ordinò la ricostruzione a Luis de Vega, che realizzò una piccola fortezza quadrata tradizionale spagnola, con torri sporgenti agli angoli e completamente circondata da un fossato. Filippo II si occupò di completarlo, introducendo per la prima volta i tetti in ardesia in stile fiammingo, arredando l'interno alla maniera italiana, con affreschi e una galleria di ritratti in cui si potevano ammirare capolavori di Tiziano, Antonio Moro e dei loro discepoli. Nel 1604 un incendio distrusse tutte queste decorazioni.

Filippo III dette il via a una nuova ricostruzione con Francisco de Mora, riproponendo la decorazione voluta dal padre. Filippo V modificò gli interni per poter ospitare la corte, poiché vi risiedeva durante l'inverno, così come Carlo III, che ordinò l'ampliamento della residenza, affidando l'opera a Sabatini. Grazie a questi due monarchi, l'interno del palazzo è stato riempito di arazzi con modelli firmati, tra gli altri, da Goya e dalla famiglia Bayeu, che oggi si possono ammirare nel corso di una visita all’edificio. 

Il palazzo conserva anche mobili del XVIII e XIX secolo, oltre a importanti dipinti.

Casa del Principe Don Carlos

La Casa de Campo del Principe de El Pardo è adiacente al palazzo di questo Sito Reale. In stile neoclassico, fu costruita da Villanueva durante il regno di Carlos III per i principi delle Asturie, Carlos e María Luísa, che la utilizzarono come luogo di feste e riposo. Gli interni sono unici nel loro genere, poiché conservano gli arredi originali del XVIII secolo, costituiti principalmente da tendaggi di seta, tessuti o ricamati, che formano un insieme con il mobilio.

È chiusa da ottobre 2020, quando gli interni sono stati sottoposti a lavori di ammodernamento. Il 3 dicembre 2021 ha riaperto al pubblico e può essere visitata dal martedì alla domenica in gruppi di massimo 8 persone al prezzo di 3 €.

Geolocation
Palacio Real de El Pardo
Servicios: 

Ascensore

Deposito bagagli / Guardaroba

Servizio visite guidate

Negozio

Share on

Dati di interesse

Indirizzo

Calle
de Manuel Alonso, s/n
28048
Zona turistica: 
Otros
Orari Di Apertura: 

ORARI DI VISITA TEMPORANEI PER GARANTIRE L’APPLICAZIONE DELLE MISURE IGIENICHE E DI SICUREZZA DETTATE DALLE AUTORITÀ:

Quando non è occupato da capi di stato stranieri:

Palazzo:

Mar - dom: 10:00 - 19:00 (accesso fino alle 18:00)

Casa del Principe D. Carlos (prenotare telefonicamente la visita al 91 376 15 00): temporaneamente chiusa

Giardini: temporaneamente chiusi

Prato di San Francisco:

Lun - dom: 8:00 - 21:00

 

Chiuso: 24, 25 e 31 dicembre, 18 ottobre

Tipo información turística: 
Telefono: 
(+34) 91 376 21 56
Posta elettronica: 
elpardo@patrimonionacional.es
Sito web: 
https:/www.patrimonionacional.es/real-sitio/palacio-real-de-el-pardo
Bus: 
601, 602
Tariffe: 

Tariffa intera: 9 €

Tariffa ridotta: 4 €

Casa del Principe Don Carlos: 3 €

Ingresso gratuito:

Mercoledì e domenica: 15:00 - 19:00

12 ottobre (Festa nazionale spagnola)