Taberna de Antonio Sánchez

La Taberna Antonio Sánchez è la più antica taverna di Madrid. Non si conosce la data esatta della sua fondazione, ma si sa che è anteriore al febbraio 1787, quando fu pubblicata nel Diario Curioso, Erudito, Económico y Comercial che fu trasferita come azienda vinicola. Il piano catastale, realizzato nel 1749 sotto il regno di Filippo VI, mostra che l'edificio attuale rimane lo stesso e che lo spazio occupato dall'osteria non è cambiato. Una taverna con quasi 250 anni di storia in cui gustare la migliore cucina tradizionale spagnola.

Nel XIX secolo acquisisce fama e rilievo, diventando un luogo di incontro di persone e intellettuali del mondo della tauromachia, della letteratura e dell'arte. Nel 1884 fu acquistata da Antonio Sánchez Ruiz, figlio di noti gestori di taverne, da cui riceve il nome attuale. Suo figlio, il torero Antonio Sánchez Ugarte, ha ereditato l'osteria, facendone un punto di riferimento a Madrid e un punto d'incontro regolare per personalità come Pío Baroja, Sorolla, Marañón, Camba, Cossio, Juan Cristóbal Vázquez Díaz e Antonio Díaz Cañabate, ospitando l'ultima mostra del famoso pittore Ignacio Zuloaga, di cui Antonio Sánchez era un grande amico e studente.

La decorazione dell'osteria si distingue per la sua antichità, che la rende un vero e proprio museo. Non è mai stato ristrutturato, quindi si mantiene intatto come nessun altro fregio e decorazioni in legno intagliato, lampade a gas con cui i locali sono stati illuminati, l'ascensore manuale di vasi e affreschi con i volti di Frascuyelo, Largartijo e cara Ancha, famosi toreri che nel XIX secolo venivano spesso a bere più di un bicchiere di vino con le loro torrija. Originali sono anche le teste dei tori delle alternative di Vicente Pastor nel 1902 e Antonio Sanchez nel 1922.

Per descrivere la storia di questo luogo, lo scrittore e giornalista Antonio Díaz Cañabate ha dedicato il suo libro Historia de una Taberna, che Camilo José Cela ha inserito nel suo libro Torerías e la poetessa Gloria Fuertes ha frequentato il luogo e vi ha scritto le sue storie e le sue poesie.

Il suo menu è dedicato alla cucina tradizionale spagnola e alla cucina casalinga madrilena. Famosi sono i suoi piatti di coda di bue, lo stufato di Madrid, la pentola gitana e la trippa alla madrilena. Hanno anche proposte vegetariane, e come dati interessanti, si può chiedere il cibo per andare e gli animali domestici sono ammessi.

Geolocation
Taberna Antonio Sánchez
Taberna Antonio Sánchez
Taberna Antonio Sánchez
Taberna Antonio Sánchez
Servicios: 

Reserva on line

Esercizio commerciale storico

Servicios complementarios: 

Accetta carte di credito

Buono Gourmet

Cibo su ordinazione / da asporto

Diners Club

Accetta prenotazioni

Ticket Restaurant

Share on

Dati di interesse

Indirizzo

Calle
del Mesón de Paredes, 13
28012
Zona turistica: 
Lavapiés
Orari Di Apertura: 

Lun - sab: 12:30 - 24:00 o

Domenica: 12:00 - 16:30 o

Telefono: 
(+34) 91 539 78 26
Sito web: 
http://www.tabernaantoniosanchez.com/
Posta elettronica: 
taberna.antonio.sanchez@gmail.com
Metro: 
La Latina (L5)
Tirso de Molina (L1)
Tipo cocina: 
Tabernas
Madrileña
Casera
Tradicional
Bus: 
002, 6, 26, 32, 50, 65, M1