La Madrid calcistica

  • Estadio Wanda Metropolitano
    estadiometropolitano_16092017.jpg

A Madrid è quasi impossibile non accorgersi quando è un ‘giorno di calcio’. Real Madrid, Atlético de Madrid e Rayo Vallecano sono i tre club protagonisti della centenaria storia calcistica della città dal momento della loro data di fondazione, rispettivamente nel 1902, 1903 e 1924.

I campi di calcio di queste tre squadre tracciano una diagonale che attraversa la città praticamente da nord a sud: dal cuore di Chamartín dove è situato il Santiago Bernabéu–, passando per il Cívitas Metropolitano –nel distretto di San Blas-Canillejas–, fino al modesto Stadio di Vallecas, nell’omonimo distretto operaio madrileno.

Calcio e gastronomia

La stretta relazione del settore alberghiero madrileno con questo sport contribuisce ad alimentare, in tutti i sensi, questa passione. Infatti, i locali adiacenti allo stadio ospitano la maggior parte dei tifosi prima, durante e dopo le partite, così come le numerose birrerie del centro Sol e Barrio de Las Letras (Quartiere Letterario) dove generalmente si concentrano le tifoserie straniere nei tornei di Champions o di Europa League.

Inoltre, l’Asador Donostiarra o il Mesón Txistu rappresentano ormai un classico per la squadra e i dirigenti del Real Madrid. E, siccome a Madrid c’è posto per tutti, è possibile trovare anche club di tifosi di tutte le formazioni della Liga spagnola.

La Gran Vía madrilena ospita il ristorante LaLiga TwentyNine's, un nuovo e rivoluzionario concetto di Sport Bar basato sull’innovazione e la tecnologia. Un locale di 600 m2 con capienza per oltre 180 persone che rappresenta il primo ristorante a tema della Liga di Madrid e presenta un mix di sport, innovazione, gastronomia e svago.

È interessante osservare che alcuni calciatori famosi si sono lanciati nel settore gastronomico partecipando a progetti come il ristorante Naked & Sated, che è presente con vari locali a Madrid. Tra i suoi soci figura il calciatore dell'Atlético de Madrid, Marcos Llorente, insieme al popolare Chef Bosquet, la cui filosofia si concentra sul cibo sano e di qualità, da gustare senza rimorsi.

Inoltre, nel quartiere di Chueca, con una terrazza in Plaza de Pedro Zerolo, troviamo Bombasticun locale che è diventato il posto più trendy della città con due spazi gastronomici. Nella lista dei soci del ristorante ci sono diversi calciatori, tra cui, di nuovo, Marcos Llorente.

Celebrazioni

Riguardo all’architettura urbana, c’è da registrare la tradizione che unisce ogni tifoseria a una fontana della città. Quella di Cibeles per i madridisti, quella di Neptuno per gli atléticos o quella dell’Asamblea de Madrid per i rayistas sono i punti di ritrovo obbligati per celebrare i titoli, i trofei o qualunque altro evento sportivo. E se tutto ciò non bastasse, al di là delle rivalità locali, la Plaza de Colón è divenuta il centro nevralgico delle celebrazioni della Nazionale spagnola di calcio.

Fuente de Cibeles. El Madrid futbolero

Musei

L’emozione del calcio è nell’aria che si respira nella capitale e coloro che vengono a Madrid lo sanno. Questo sport, infatti è riuscito addirittura a scalare il ranking dei visitatori dei musei e, sia il Tour Bernabéu che il Tour del Cívitas Metropolitano, entrambi comprendenti le visite guidate alle loro strutture, registrano una crescente affluenza. E se vuoi comprare qualche prodotto ufficiale, oltre che nei musei, puoi farlo nei negozi del Real Madrid (Arenal 6, Gran Vía 31 e Carmen 3), dell’Atlético de Madrid (Gran Vía 47) e del Rayo Vallecano in Avenida de la Albufera, 114.

Quando si tratta di scegliere un campo neutro, non c’è niente di meglio del Museo delle Cere di Madrid, dove Iker Casillas o Cristiano Ronaldo condividono il terreno di gioco con Andrés Iniesta, David Villa o Fernando Torres. E fuori dal perimetro urbano, nella Ciudad del Fútbol di Las Rozas, il Museo della Nazionale di calcio Spagnola, custodito dalla sua porta del calcio modernista del 1900, può rappresentare la conclusione di questo percorso attraverso la storia calcistica del paese, partendo dalle vecchie glorie come Ricardo Zamora, Zarra, Olivella, Iribar o Alfredo Di Stefano fino ai nuovi protagonisti della ‘Roja’, come oggi viene chiamata popolarmente la squadra spagnola.

Legends: The Temple of Football 

Nel corso del 2022 aprirà i battenti l’originale museo Legends: The Temple of Football, rivolto agli amanti del calcio. In questo spazio situato nel cuore di Puerta del Sol viene proposto un percorso cronologico attraverso la storia di questo sport e, grazie alla tecnologia più avanzata, consentirà ai visitatori di godersi delle esperienze immersive e osservare oltre 4.000 oggetti storici.

Sarà pertanto possibile ammirare gli scarpini e i palloni usati dai primi campioni del mondo oppure le divise di grandi stelle del calcio, tra cui Maradona, Pelé, Cruyff, Messi, Zidane, Iniesta, Paolo Rossi, Di Stefano e Cristiano Ronaldo. 

Club di fitness e palestre 

Gli appassionati di sport e fitness a Madrid possono trovare strutture realizzate da calciatori famosi. È il caso di Sergio Ramos by John Reed, uno spazio dedicato all'attività sportiva, progettato dal calciatore Sergio Ramos e dall'imprenditore del fitness Rainer Schaller. Ispirato alle palestre in stile boutique, prevede cinque aree: funzionale, running, boxe, forza, agilità e cardio.

Invece, CR7 Fitness by Crunch, che nasce dalla collaborazione del calciatore Cristiano Ronaldo con Crunch Fitness, una delle più grandi catene di palestre degli Stati Uniti, offre al pubblico un nuovo concetto di palestra. I suoi servizi includono aree di allenamento, consulenza personalizzata di trainer altamente qualificati e un'alimentazione sportiva professionale. Il centro promuove l'attività fisica per tutti i tipi di persone con una filosofia conosciuta in tutto il mondo come "senza pregiudizi".

Cristiano Ronaldo ha anche un hotel nella capitale spagnola, il Pestana CR7 Gran Vía Madrid, situato nel cuore della Gran Vía. Si tratta di un edificio del 1920 completamente ristrutturato e concepito all’insegna dello sport, sia per quanto riguarda l’arredamento, con maglie firmate e immagini del calciatore, che nelle sue strutture, in quanto dispone di una fitness box e un’area riservata allo sport. Vengono anche organizzati programmi di allenamento e attività sportive.

 

ALTRE SQUADRE DELLA COMUNITÀ DI MADRID

Altre due squadre madrilene, Getafe e Leganés. I suoi stadi, a 12 km. dalla Puerta del Sol, sono molto ben collegati alla città con i mezzi pubblici.

 

TI INTERESSERÀ

Scoprite i luoghi migliori per correre a Madrid (non perdetevi la nostra mappa!) e le sue principali corse popolari. 

Le partite di pallacanestro, le prove di atletica e i tornei di tennis di più alto livello si svolgono a Madrid.

  • Tutte le informazioni relative alle misure adottate per contrastare l'evoluzione dell'epidemia di coronavirus a Madrid.

    Informazioni sul coronavirus a Madrid
  • Estanque del Retiro
BUSCA TU DEPORTE
  • Non perderti le partite del Real Madrid e Atlético de Madrid, due delle migliori squadre del mondo.

    Il miglior calcio a Madrid
  • Estadio Santiago Bernabéu
Pubblicità
  • Dagli eventi della massima competizione alle corse popolari, tutte le competizioni sportive di Madrid a tua disposizione.

    Agenda Sport
  • Estadio Santiago Bernabéu
Pubblicità
  • Scoprite alcuni dei bar sportivi più attraenti per seguire le gesta della vostra squadra del cuore.

    Bar sportivi a Madrid
  • Bares deportivos en Madrid
  • Final UCL 1979/80: Nottingham Forest – Hamburgo (1-0) © Getty Images

PRODOTTI UFFICIALI

Sali sul belvedere a 92 metri e goditi una delle migliori viste sulla città.

Compra online il miglior souvenir! (pagina in spagnolo)

Sali a bordo e scopri la città in formato panoramico.