Il Monastero dell’Escorial

  • esc1.jpg
  • Origini
  • Architettura
  • Il paese di San Lorenzo
  • Altri luoghi di interesse
  • Come Arrivare

Ubicato nel cuore della Sierra de Guadarrama (su un versante del Monte Abantos), a soli 50 chilometri da Madrid, San Lorenzo dell’Escorial è uno dei municipi di maggior interesse turistico e culturale della zona. La sua attrazione principale è il Monastero e Real Sitio di San Lorenzo dell’Escorial, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1984.

Colpito dalla morte del padre Carlo V nel 1558 e intenzionato ad affermare la Casa d’Austria in Spagna, Filippo II ordinò la costruzione del Monastero, per garantire l’eterna memoria della propria famiglia, fondare un Pantheon dinastico e compensare la distruzione di una chiesa dedicata a San Lorenzo durante la battaglia di San Quintín, in Francia.

Il 23 aprile 1563 fu posta la prima pietra della costruzione sotto la direzione di Juan Bautista de Toledo. Alla sua morte, nel 1567, Juan de Herrera si incaricò di proseguire l’opera secondo i propri canoni architettonici del cosiddetto stile "herreriano", caratterizzato da un disegno lineare e dall’assenza di elementi decorativi che potessero distrarre l’attenzione durante la contemplazione dell’edificio.

MADRID DA NON PERDERE

I dieci luoghi che non puoi perderti durante la tua prima visita!

Consulta e scarica le informazioni turistiche indispensabili per spostarti a Madrid.

Pubblicità