Ávila

  • pest1.jpg
  • Cosa vedere
  • Storia
  • Tradizione e gastronomia
  • Come arrivare

Ávila, a un’ora di macchina da Madrid, conserva un’eredità storica unica al mondo. Dichiarata Città Patrimonio dell’Umanità nel 1985, i suoi oltre due chilometri e mezzo di mura di cinta ne fanno una città castigliana e medievale facilmente riconoscibile, frutto della convivenza tra ebrei, cristiani e musulmani.

Le mura

Due chilometri e mezzo di perimetro, 88 torrioni e nove porte, tra le quali spiccano quelle di San Vicente e di Alcázar, sono gli elementi più caratteristici di questa cinta muraria romanica.

Cattedrale di Ávila

Il sito della Cattedrale di Ávila ci ricorda il suo legame con la cinta muraria, determinandone il carattere di fortezza. È stata inizialmente edificata in stile romanico, ma successivamente completata secondo i parametri del gotico, trasformando Ávila in una delle prime città della Castiglia ad utilizzare questo stile.

Altri luoghi di interesse

Basilica di San Vicente. Uno degli esempi più significativi dell’architettura romanica.

Basilica di San Pedro. Spiccano i suoi toni rossastri e il sorprendente rosone dall’architettura cistercense.

Chiesa romanica di Santo Tomé Il Vecchio. Situata all’interno del Museo di Ávila, ospita un’esposizione unica di reperti archeologici.

Chiesa di San Andrés. Uno dei templi più singolari del romanico abulense.

Chiesa di San Martín. La sua torre è probabilmente la più originale della città; costruita con basamento bugnato e mattoni, presenta uno stile mudéjar.

Chiesa di Nuestra Señora de la Cabeza. La sua testata in pietra granitica berroqueña, le navate in mattoni e gli archi delle cappelle absidali gli conferiscono una grande personalità.

Casa di Gómez Dávila o Palazzo di Valderrábanos. Trasformata in hotel, conserva ancora la facciata gotica del XV secolo con decorazione figurata e la torre ricostruita nel 1877.

Monastero Reale di Santo Tomás. Convento domenicano che, nonostante la lontananza dal centro storico, è uno dei monumenti più rappresentativi della città ed ospita un Museo d’Arte Orientale.

MADRID DA NON PERDERE

I dieci luoghi che non puoi perderti durante la tua prima visita!

Consulta e scarica le informazioni turistiche indispensabili per spostarti a Madrid.

Pubblicità

PRODOTTI UFFICIALI

Sali sul belvedere a 92 metri e goditi una delle migliori viste sulla città.

Sali a bordo e scopri la città in formato panoramico.

Entra in più di 50 musei e usufruisci di numerosi sconti.